Valeria Marini al falò: "Voglio una persona che mi completi" | Notizie.it
Valeria Marini al falò: “Voglio una persona che mi completi”
Lifestyle

Valeria Marini al falò: “Voglio una persona che mi completi”

Valeria Marini
Valeria Marini

"Mi sento sola nella mia vita sentimentale. Ho bisogno di qualcuno che mi faccia stare bene": le parole della Marini al falò

Partenza scoppiettante per la seconda puntata di Temptation Island Vip. Animi travolgenti e passioni scottanti aprono il sipario di una puntata che si prospetta avventurosa. Tra le coppie, divise in villaggi di lusso, cominciano a emergere i primi problemi. Il fascino travolgente delle giovani single e i fisici scolpiti dei ragazzi che convivono con le vip hanno offuscato i cuori dei protagonisti. Patick Baldassari (fidanzato di Valeria Marini) è la prima vittima. Con lui Alessandra, fidanzata del figlio di Zenga, e la fidanzata di Sossio, protagonisti del salotto di Uomini e Donne.

La confessione di Valeria Marini

Ha una faccia più introspettiva, una fragilità di donna che possono essere capite semplicemente ascoltandola. Smette i panni stellari e veste quelli intrinsechi e personali. Così Valeria Marini ha aperto il suo cuore. Ma qualcuno è pronto ad aiutarla. Si è lasciata trasportare dal fascino sensuale e latino dello spagnolo Ivan Gonzales. Temptation Island regala gossip incredibili.

Stuzzicata dalla fidanzata (o quasi ex) di Sossio, dichiara: “Io ho lanciato delle frecciatine a Patrick e mi sto mettendo gioco.

Voglio vivere questa esperienza fino in fondo”. Al falò la showgirl non ha avuto tra le mani alcun filmato proveniente dall’altra parte del villaggio. Confidandosi con la padrona di casa, Simona Ventura, ha dichiarato: “Il silenzio, l’assenza di considerazione, il fatto che non parli di me mi delude e mi ferisce profondamente”. Ma Ivan è sempre in suo soccorso. “Il tempo ti aiuterà. E anch’io posso sempre aiutarti. Io ho bisogno di te, perché io con te sono felice. Mi sento rilassato e mi piace parlarti. Non so perché, lo devo capire. So che posso fidarmi di te. Mi piaci. Iniziamo a divertirci. Hai bisogno di uomo che ti faccia sentire donna”. Emozionata e addolcita da queste romantiche parole (contornate da carezze e toccatine, sguardi maliziosi, passeggiate in riva al mare mano nella mano e giri in barca) la Marini ha risposto: “Anch’io sto bene con te”. E ribadisce: “Al di là del mio lavoro, in cui sto bene, sono sola”.

La risposta di Patrick

Lei ha confidato a Ivan la lontananza che li divide. La causa sarebbe il lavoro: lei è sempre affaccendata a causa dei suoi impegni lavorativi e lui lavora a tempo pieno durante l’estate. Patrick, interrogato dalla Ventura durante il falò, rivela: “Ne avevamo già parlato e per questo ci eravamo lasciati. Poi ha voluto vedermi in occasione del mio compleanno. Dopo una vacanza insieme, abbiamo voluto ricominciare”.

Baldassari, deluso da quanto visto dal filmato consegnato dalla conduttrice, ascolta nuove confidenze della Marini. “Per me Patrick è completamente assente. Neanche un po’ d’attenzione, solo qualche messaggino”. Poi confida: “Mi rendo conto che ho inseguito il rapporto con il mio papà, che però non ho mai trovato. Pensavo di essere io quella tumultuosa. Ora ho imparato a guardarmi dentro e serve una volta di chiave. Io voglio vivere l’amore, la passione e la felicità. La felicità è un attimo e me lo merito. Non voglio più rincorrere i sogni. La felicità esiste e basta prenderla. Devo trovare una persona che mi completi e mi faccia stare bene. Tale esperienza deve chiarirmi sinceramente tante cose, è per questo che sono qui. Allo stesso tempo però ho paura di ferire Patrick, che è una persona a cui tengo tanto”. Lui confida: “Ho capito che io e lei non abbiamo niente a che fare”.

Valeria Marini
© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Diadora Cyclette Lilly Rigenerata
79.95 €
173 € -54 %
Compra ora
Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Asia Angaroni
Asia Angaroni 831 Articoli
Leva 1996, varesotta di nascita milanese di adozione. Dall’amore per la stampa e la verità alla laurea in Comunicazione. Amante della letteratura e dell’arte, alla ricerca costante di sapienza e cultura. Appassionata di cronaca sportiva e di inchieste, desiderosa di fare della parola il proprio futuro.