×

Alessia Macari, lo sfogo: “Sono stata costretta a partorire da sola”

Alessia Macari ha da poco dato alla luce la sua prima figlia ma purtroppo ha annunciato di essere risultata positiva al Covid.

Alessia Macari

Alessia Macari e suo marito Oliver Kragl sono risultati positivi al Coronavirus. L’ex ciociara ha confessato che il tampone sarebbe risultato positivo poco prima del suo ricovero per il parto. A causa della malattia sarebbe stata trasferita in un reparto dell’ospedale per positivi al Covid e sarebbe stata separata da sua figlia per tre giorni.

Alessia Macari: il Coronavirus

Alessia Macari è da poco diventata mamma della sua prima figlia, la piccola Nevaeh, ma purtroppo, a causa del Coronavirus, non ha vissuto queste giornate con la stessa spensieratezza che avrebbe voluto. La showgirl infatti ha confessato che sarebbe stata costretta ad affrontare il parto da sola e senza poter contare sul supporto del marito e si è inoltre sfogata per non aver potuto vedere sua figlia per ben 3 giorni dopo la nascita: 

“Ragazzi vi scrivo con tanta sofferenza ma anche tanta felicità, il giorno 14/01/2022 alle ore 14:06 è nata Nevaeh Kragl e io ancora non riesco a credere che tutto questo possa essere vero.

Voglio renderci partecipi raccontandovi tutto quello che mi è successo. Il giorno prima di essere ricoverata sia io che Olli siamo risultati positivi al Covid-19, nonostante, ci tengo a sottolinearlo, da sempre abbiamo osservato scrupolosamente tutte le precauzioni compresa la vaccinazione. Sono stata quindi costretta a partorire completamente da sola, senza mio marito. La bambina è negativa, ma è stata comunque trasferita in un altro reparto e io non l’ho potuta vedere per 3 giorni, tempo che mi è sembrato un’eternità.

Chiunque ha provato la gioia di essere madre credo possa capire il mio stato d’animo. All’interno del reparto Covid ho vissuto dei momenti davvero difficili che credo non dimenticherò mai. L’isolamento mi ha messo a dura prova. Con queste mie parole voglio esortare chi ancora non avesse provveduto a vaccinarsi. E’ davvero importante per noi stessi e per la comunità sociale a cui apparteniamo.”

Alessia Macari: come sta

Attraverso i social il marito di Alessia Macari, Oliver Kragl, si è mostrato in lacrime nel momento in cui ha appreso che non avrebbe potuto stare accanto alla moglie e alla sua bambina in un momento tanto delicato.

I due hanno esortato i loro fan a vaccinarsi e a cercare di rispettare le misure di sicurezza.

Alessia Macari: la figlia

Fortunatamente Alessia Macari e la sua bambina starebbero bene e quindi molto presto potranno lasciare l’ospedale e fare ritorno a casa, dove Oliver Kragl è impaziente di trascorrere del tempo con sua moglie e sua figlia.

Contents.media
Ultima ora