×

Fabrizio Corona chiede scusa a Riccardo Fogli: “Mi sento una m***a”

Corona dichiara: "Sono stato cattivo. Chiedo scusa a Riccardo Fogli perché mi sento una m***a, il punto più basso della mia carriera"

Fabrizio Corona
Fabrizio Corona

Il modo in cui l’ex re dei paparazzi, Fabrizio Corona, si è rivolto a Riccardo Fogli, cantante 71enne già molto provato per la partecipazione all’Isola dei Famosi, ha scatenato una bufera sui social. Tablet in mano e spirito agguerrito.

Corona ha dichiarato di possedere tutte le prove che confermerebbero il tradimento della compagna di Fogli. L’ex della Moric ha parlato chiaro: “Tua moglie ti tradisce da quattro anni con un mio amico, siamo usciti insieme. Se partecipi a un programma del genere devi accettare che escano anche questi tipi di notizie”. Quindi ha concluso sentenziando: “Siamo tutti cornuti”.

Dall’ex storica Belen, che Fabrizio considera l’amore della sua vita, alle opinioniste Alda D’Eusanio e Alba Parietti i vip hanno manifestato la loro solidarietà al cantante umiliato in diretta per il presunto tradimento della moglie Karin Trentini.

Ora anche il colpevole di questa sceneggiata che tappezza le copertine dei giornali di cronaca rosa e le homepage dei siti online dediti al gossip nostrano e internazionale, ha fatto un passo indietro.

Sono passati appena tre giorni dalla puntata incriminata dell’Isola dei Famosi, ma Corona sembra averci riflettuto. “Le lacrime di Fogli non mi fanno dormire la notte”, ha dichiarato. E proprio come aveva fatto con Totti all’indomani della furibonda litigata con Ilary Blasi, il celebre paparazzo ha voluto porgere le sue scuse al naufrago.

Le scuse di Fabrizio Corona

La Repubblica fa sapere che in una conferenza stampa a Milano presso il suo studio, Corona ha dedicato nuove parole a Riccardo Fogli. Così si è scusato per il video andato in onda durante una puntata dell’Isola dei Famosi nel quale sosteneva di avere le prove del tradimento della moglie.

Sono stato cattivo, ho ferito una persona impotente. Dal punto di vista umano, non lavorativo, chiedo scusa a Riccardo Fogli perché mi sento una m**a, il punto più basso della mia carriera“, ha dichiarato nel video. Quindi ha rincarato la dose: “La cosa peggiore della mia vita”.

Poi ha fatto sapere che nel pianto di Fogli e nella sua impotenza ha provato “la stessa impotenza che io ho vissuto quando ero in galera”.

Contents.media
Ultima ora