×

Filippo Nardi: “Sono senza lavoro, no bonus 600 euro”

Condividi su Facebook

Lo sfogo di Filippo Nardi per l'emergenza Coronavirus: l'ex gieffino ha rivelato di essere rimasto senza lavoro.

FilippoNardilavoro
FilippoNardilavoro

Dopo il lock down per l’emergenza Coronavirus Filippo Nardi si è sfogato descrivendo la sua drammatica situazione: l’ex gieffino sarebbe rimasto senza lavoro e inoltre non avrebbe ricevuto il bonus di 600 euro. Nardi ha confessato che avrebbe avuto i sintomi del Coronavirus ma che non sarebbe riuscito a fare il tampone.

Filippo Nardi: lo sfogo per il Coronavirus

L’emergenza Coronavirus ha messo l’Italia in ginocchio non solo dal punto di vista sanitario, ma anche da quello economico. L’ex gieffino Filippo Nardi ha rivelato che molti dei suoi lavori sarebbero sfumati e che adesso starebbe cercando un lavoro qualsiasi, come il corriere o l’addetto alle vendite: “Tutti pensano che noi navighiamo nell’oro ma non è così. Ho fatto richiesta per il bonus da 600 euro per le partite iva, ma non è arrivato nulla.

Avrei preso volentieri quei soldi perché in questo momento mi sono stati cancellati tutti i lavori e le mie entrate sono a zero”, ha affermato.

Durante la quarantena imposta per l’emergenza Nardi avrebbe avuto anche i sintomi del Covid-19, ma non sarebbe riuscito ad ottenere un tampone. L’ex gieffino ha rivelato che il negozio di sigarette elettroniche sotto casa sua non lo farebbe entrare proprio perché non saprebbero se sia ancora positivo o meno.

Oltre alla preoccupazione per la salute sorta in questi mesi, Nardi ha affermato di essere preoccupato per il lavoro: “Salute a parte, il disastro vero comincia adeso ci sarà chi morirà di fame e non di Coronavirus e purtroppo l’agonia sarà più lenta”, ha detto.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.