×

Tale e Quale Show, scivolone Sergio Muniz: si trasforma in Ghali

Condividi su Facebook

L'esibizione di Sergio Muniz a Tale e Quale Show non è stata delle migliori. La trasformazione in Ghali non ha funzionato.

Sergio Muniz
Sergio Muniz

Nell’ultima puntata di Tale e Quale Show, andata in onda venerdì 20 novembre, Sergio Muniz ha rischiato davvero grosso, mettendo in atto quello che a tutti è sembrato un vero e proprio scivolone. Le cose per lui non stanno andando nel verso giusto, ma dopo il primo flop delle scorse settimane era riuscito a risalire.

La sua trasformazione in Ghali, però, non è piaciuta per niente.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Tale e Quale Show (@taleequaleshowrai)

Sergio Muniz a Tale e Quale Show

Sergio Muniz è salito sul palco di Tale e Quale Show per imitare Ghali, con la canzone Good Times.

Un brano che avrebbe potuto metterlo alla prova, visto lo stile particolare e sopra le righe. Ma l’esibizione di Muniz è stato un completo disastro. La canzone era troppo difficile per lui e non è riuscito ad imitare la voce molto particolare di Ghali. Nonostante l’esibizione pessima, i giudici hanno deciso di premiarlo lo stesso, per l’impegno e la difficoltà della prova. Il rischio di commettere questo grande scivolone proprio durante la finale è stato grande, ma il suo percorso alla fine non è mai stato così semplice ed è sempre risultato ad un livello leggermente inferiore rispetto ai suoi colleghi.

Sergio Muniz e Francesco Monte erano i favoriti di questa edizione, ma ultimamente stavano facendo un po’ di fatica. L’interpretazione di Ghali poteva aiutarlo a cambiare le carte in tavola, ma la difficoltà era davvero troppa per lui e tutti hanno considerato questa scelta come un vero e proprio scivolone. Muniz è riuscito a calarsi bene nei panni di molti artisti, in particolare modo nel suo connazionale Julio Iglesias. Questa trasformazione è stata sicuramente la migliore, perché è risultato davvero identico al cantante.

La scelta di Ghali, purtroppo, lo ha portato a non fare una bellissima figura, ma è anche vero che i giudici hanno riconosciuto tutto il suo impegno, che sicuramente c’è stato vista la difficoltà dell’esibizione.

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Nava

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it

Leggi anche

Contents.media