×

Ascanio Pacelli sulla moglie Katia Pedrotti: “Nei litigi è una iena”

Condividi su Facebook

Insieme dal 2004, quando entrambi entrarono nella casa del GF, Katia Pedrotti e Ascanio Pacelli rivelano le loro piccole diatribe di coppia

ascanio e katia grande fratello
ascanio e katia grande fratello

Ascanio Pacelli e Katia Pedrotti hanno recentemente raccontato in un’intervista com’è oggi il loro amore, dopo ben 16 anni di relazione. La loro storia è infatti nata nel 2004, quando tutti e due presero parte come concorrenti al Grande Fratello 4, ovviamente nell’edizione tradizionale.

Da allora non si sono più lasciati, si sono anzi sposati e hanno avuto due bellissimi figli, Matilda e Tancredi. Chiaramente anche tra loro, come in tutte le coppie, non mancano i momenti di down e di litigio, ma i musi lunghi durano poco, come confermato da entrambi.

Katia e Ascanio: amore al GF4

In merito alla loro esperienza al Grande Fratello, i due raccontano: “In casa c’era attrazione, ma ci siamo innamorati soltanto una volta usciti.

Siamo andati a convivere quasi subito”. Anche se oggi sono felicemente sposati, all’epoca tuttavia le premesse non sembravano delle migliori. Katia ammise infatti di non essersi nemmeno accorta dell’ingresso di Ascanio nella Casa, così come nemmeno del suo insistente corteggiamento, che gli valse l’epiteto di “zerbino”.

L’ex gieffina sembrava piuttosto presa da Patrick Pugliese, ma con costanza Ascanio è riuscito a conquistarla e da 15 anni sono marito e moglie.

Fatta eccezione per una pubblicità insieme, sia Ascanio che Katia sono lontani dalla tv da tanto tempo, decidendo di percorrere strade diverse. In merito invece alle piccole battaglie di casa, il nobile ha puntualizzato: “In genere i litigi partono per una mia presa di posizione verso il suo modo di fare con i ragazzi, poi lei diventa una iena. Ha un tono di voce alto che detesto, ma lei urla ancora di più. Quindi restiamo in silenzio per 24 ore o ci diciamo le peggio cose. Quando sa di avere torto, mi blocca perfino su Instagram e WhatsApp”.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media