×

Sandra Zampa: “Con un numero così alto di positivi, Serie A va sospesa”

Condividi su Facebook

"Con un numero così alto di positivi per coronavirus, il campionato va sospeso", ha dichiarato il sottosegretario alla Salute Sandra Zampa.

Sandra Zampa Serie A
Sandra Zampa Serie A

Tra membri dello staff e calciatori sono 14 i positivi nel Genoa. Ma sono diverse le squadre di Serie A in cui si segnalano alcuni casi di coronavirus. A causa dell’incremento di contagi registrato nelle ultime settimane, il sottosegretario alla Salute Sandra Zampa commenta: “Con un numero così alto di positivi, il campionato di Serie A va sospeso.

Sandra Zampa: “Serie A va sospesa”

Mentre il ministro Spadafora esclude l’interruzione della Serie A, il sottosegretario esprime la sua titubanza sul proseguimento del campionato. Per la Zampa, infatti, tra giocatori e staff i casi di Covid-19 potrebbero continuare a crescere.

Intervenuta ai microfoni di “The Breakfast Club”, su Radio Capital, il sottosegretario alla Salute ha espresso la sua preoccupazione per i 14 casi positivi nel Genoa e gli altri casi registrati finora.

La situazione, per la Zampa, è allarmante e richiede un intervento tempestivo e radicale. “Quando c’è un numero di positivi così alto non si può che fermare il campionato. I positivi non sono in grado di giocare e soprattutto possono contagiare altre persone. Il protocollo sanitario è stato sottoscritto anche dalla Federazione calcio”, ha dichiarato a Radio Capital. Infatti, ha ribadito: “Quando abbiamo stabilito i protocolli condivisi da tutti gli organi, il discorso è stato chiaro.

Con un numero così alto di positivi per coronavirus, il campionato va sospeso”.

La situazione è complessa: si è d’accordo con il rinvio della partita del Genoa, ma resta da valutare l’andamento in casa Napoli, dove presto ci sarà l’esito dei tamponi. Tuttavia, per Sandra Zampa la situazione attuale è sufficientemente allarmante. Così ritiene necessario fermare la Serie A. Sull’ingresso dei tifosi allo stadio, inoltre, ha commentato:Il Cts è radicalmente contrario alla presenza dei tifosi sugli spalti.

Su questo si è già espresso”.

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Asia Angaroni

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.