×

Vanessa Ferrari chi è: età, altezza, fidanzato, medaglie, infortunio e quando gareggia a Tokyo 2020

La ginnasta Vanessa Ferrari sta partecipando alla sua quarta Olimpiade, quella di Tokyo 2020. Vediamo insieme la sua vita pubblica e quella privata

Notizie sulla ginnasta Vanessa Ferrari

Vanessa Ferrari è la veterana tra tutte le ginnaste che fanno parte della spedizione azzurra a Tokyo 2020, dato che questa sarà la sua quarta Olimpiade. Vediamo insieme la sua vita privata e la sua carriera.

Vanessa Ferrari: chi è?

Vanessa Ferrari nasce a Orzinuovi, in provincia di Brescia, il 10 novembre del 1990.

I genitori, Giovanni e Galia (la madre è di origini bulgare, e in Bulgaria la ginnasta trascorre lunghi periodi durante l’infanzia), hanno anche due gemelli, Ivan e Michele.

Vanessa si avvicina alla ginnastica artistica all’età di sette anni, quando comincia ad allenarsi in una palestra in provincia di Cremona, per poi trasferirsi alla Brixia di Brescia, una palestra di alto livello, per sviluppare al meglio il suo talento in questo sport e poter diventare una professionista.

Vanessa è alta solamente 146 centimetri, ma questa è un’altezza ottima per il suo sport, che non l’ha fermata per raggiungere grandi successi nella ginnastica artistica.

Vanessa Ferrari: vita privata

Simone Caprioli è da alcuni anni fidanzato con Vanessa Ferrari, di cui è anche manager e curatore del marketing legato alla campionessa bresciana.

Di lui non si hanno molte notizie, ma è solito pubblicare molte foto che lo ritraggono insieme alla fidanzata, con cui convive a Manerbio da circa tre anni.

Simone inoltre è il più grande fan di Vanessa, visto che l’ha sostenuta e aiutata nei lunghi mesi del lockdown per permetterle di allenarsi anche lontano dalla palestra, creando in casa uno spazio in cui la ginnsta poteva esercitarsi.

Vanessa Ferrari: la carriera

All’età di dodici anni Vanessa vince il Campionato nazionale e fa il suo esordio nella nazionale italiana Juniores con cui raggiunge il secondo posto.

Grazie a questi successi si guadagna un posto nei Campionati Europei con cui vince un argento nel concorso individuale.

Nel 2005, a soli 15 anni, partecipa ai Giochi del Mediterraneo dove riesce ad ottenere l’oro in 6/6 categorie, cioè tutte quelle presenti.

A sedici anni passa poi nella categoria Senior, e le aspettative sono molto alte per l’Olimpiade di Pechino del 2008. Sfortunatamente pochi mesi prima dell’Olimpiade si rompe lo scafoide e ha un’infiammazione al tendine d’Achille, un problema che si porterà avanti nel corso della lunga carriera, e ai giochi olimpici non danno i risultati sperati.

Anche alle Olimpiadi di Londra e Rio non riesce a vincere nessuna medaglia, classificandosi quarta al corpo libero in entrambe le Olimpiadi.

Vanessa Ferrari: l’Olimpiade di Tokyo 2020

Grazie al moltissimo sostegno dei fan, Vanessa Ferrari decide di partecipare anche alle Olimpiadi di Tokyo 2020, le sue quarte Olimpiadi di fila.

Vanessa è riuscita a entrare in finale nel corpo libero con il miglior punteggio, posizionandosi davanti anche a Simone Biles, il fenomeno statunitense. Lunedì 2 agosto tenterà la caccia all’oro, una medaglia che non è mai riuscita a vincere alle Olimpiadi.

Contents.media
Ultima ora