Carmen Di Pietro: “Anch’io sull’autobus incendiato a Roma”
Carmen Di Pietro: “Anch’io sull’autobus incendiato a Roma”
Gossip e TV

Carmen Di Pietro: “Anch’io sull’autobus incendiato a Roma”

La showgirl

Carmen Di Pietro tra i passeggeri sull’autobus in fiamme a Roma. L’ex moglie di Sandro Paternostro ha postato un drammatico video dell’accaduto.

Carmen Di Pietro era sull’autobus incendiato a Roma la mattina di martedì 8 maggio del 2018. Lo ha comunicato la stessa concorrente dell’ultima edizione del Grande Fratello Vip, pubblicando su Instagram un video del mezzo bruciato in via del Tritone. Un filmato da lei intitolato “L’Inferno”. Come si è salvata l’ex moglie di Sandro Paternostro? Scendendo appena pochi attimi prima dell’esplosione, poiché sentiva odore di bruciato.

Apparsa con il volto tirato e ancora sconvolta per quanto è successo, la showgirl annuncia che per almeno una settimana, eviterà di prendere i mezzi pubblici. Osserva anche che i soccorsi non sono arrivati nel giro di un paio di minuti, contrariamente a quanto si aspettava.

Carmen Di Pietro

La dinamica

Fortunatamente Carmen Di Pietro e gli altri passeggeri si sono salvati e nessuno è rimasto ferito sull’Autobus 63 dell’Atac, l’azienda romana dei trasporti pubblici. Il mezzo ha preso fuoco improvvisamente alle 10 del mattino in via del Tritone, una delle strade principali della capitale, a poca distanza da Palazzo Chigi.

In base alle prime ricostruzioni dei fatti, sembra che lo scoppio sia stato causato da un corto circuito nell’impianto del pullman. L’Atac e la Procura di Roma hanno aperto un’indagine per chiarire la dinamica dell’incidente. L’azienda di trasporti capitolina si è già attivata per evitare episodi simili a quello accaduto anche all’ex inquilina vip della “Casa più spiata d’Italia”.

Ferita una ragazza di 25 anni, una commessa di un negozio vicino, uscita un istante dal luogo di lavoro e raggiunta dalle fiamme. Colpita un braccio e al viso, la giovane è stata ricoverata in codice giallo all’ospedale San Giovanni. L’autobus, andato completamente distrutto, era del 2003, quindi considerato “vecchio”.

Autobus in fiamme Roma

Un altro caso in periferia

Nelle ultime ore si è appreso che a Roma un secondo autobus ha preso fuoco sulla strada periferica di Castel Porziano. Per spegnere l’incendio sono intervenuti i vigili. La strada è stata bloccata.

L’allarme

I sindacati denunciano da tempo le “condizioni estreme” in cui operano i bus nella Città Eterna: si tratta di una situazione tristemente ben nota.

Perciò chiedono urgentemente mezzi nuovi per Roma, che possiede “la flotta più antica d’Europa”. Il segretario della Filt Cgil Roma e Lazio Eugenio Stanziale evidenzia l’esasperazione dei cittadini per i mezzi su cui sono costretti a viaggiare e che poi rischia di sfogarsi sugli autisti. Perciò a maggior ragione necessario rimediare al problema.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche