×

Disneyland, polemiche sul bacio del principe a Biancaneve: “Non è consensuale”

In occasione della riapertura di Disneyland, un giornale di San Francisco ha affermato che il bacio del principe a Biancaneve non sarebbe consensuale.

bacio biancaneve

Nuove polemiche piovono addosso alla Disney da parte della stampa statunitense, secondo cui il celebre bacio di vero amore con cui il principe azzurro sveglia Biancaneve sarebbe in realtà non consensuale e quindi più paragonabile a una molestia. A scatenare la bufera è stato il San Francisco Gate commentando la recente riapertura al pubblico del parco di divertimenti Disneyland, il quale approfittando della chiusura forzata per il lockdown ha rinnovato una delle sue giostre principali – la Snow White’s Scary Adventure – inserendo alla fine del percorso proprio la celebre scena finale del classico d’animazione.

Biancaneve e il bacio non consensuale: le accuse del San Francisco Gate

Nel recente restyling dell’attrazione, la scena del bacio ha sostituito la precedente che raffigurava la morte della regine Grimilde. Nonostante per sia stata comprensibilmente eliminata una scena che avrebbe potuto turbare il pubblico più giovane, il San Francisco Gate ha avuto da ridire su cià che è stato scelto per sostituirla: “Il nuovo gran finale de “Snow White’s Scary Adventure” è il momento in cui il principe trova Biancaneve addormentata sotto l’incantesimo della Regina Cattiva e le dà il ”bacio del vero amore “per liberarla dall’incanto”.

Un bacio che lui le dà senza il suo consenso, mentre lei dorme, un bacio che può essere di vero amore solo una persona sa che sta succedendo”.

Biancaneve e il bacio non consensuale: “Scena con idee antiquate”

La testata ha poi proseguito affermando: “Non siamo già d’accordo sul fatto che il consenso nei primi film Disney sia una questione importante? Che insegnare ai bambini a baciarsi, quando non è stato stabilito se entrambe le parti sono disposte a impegnarsi, non va bene?”.

Biancaneve e il bacio non consensuale: i precedenti con altre attrazioni

Nell’articolo vengono poi citati i casi di altre due attrazioni di Disenyland che sono state oggetto di polemiche negli anni scorsi: “È difficile capire perché la Disneyland del 2021 scelga di aggiungere una scena con idee così antiquate su ciò che un uomo può fare a una donna, soprattutto considerando l’attuale enfasi della società sulla rimozione di scene problematiche da giostre come Jungle Cruise e Splash Montagna.

Perché non reimmaginare un finale in linea con lo spirito del film e il posto di Biancaneve nel canone Disney, ma questo evita questo problema?”.

All’inizio del 2021 infatti, la giostra Jungle Cruise aveva suscitato polemiche per la rappresentazione negativa data alle popolazioni indigene, mentre le polemiche sorte intorno all’attrazione Splash Mountain erano relative soprattutto al fatto che fosse tratta dal film d’animazione I racconti dello zio Tom, pellicola accusata di revisionismo sulle condizioni degli afroamericani ai tempi dello schiavismo.

Contents.media
Ultima ora