×

Perché Lilli Gruber ha condotto Otto e mezzo da casa?

Condividi su Facebook

Dagli studi televisivi al salotto: è quanto capitato a Lilli Gruber, volto di Otto e mezzo, che per una settimana condurrà da casa sua. Ecco perché.

Lilli Gruber Otto mezzo

La nota giornalista Lilli Gruber, volto dell’informazione di La7, non ha condotto, né condurrà Otto e mezzo nella forma convenzionale. In via del tutto eccezionale, il format di approfondimento vedrà la giornalista fuori dagli studi televisivi per il salotto di casa sua.

Lo ha annunciato lei stessa in un tweet.

<script>

Lilli Gruber cambia Otto e mezzo

Per la prima volta, il format di approfondimento che la conduttrice e giornalista, Lilli Gruber, tiene tutte le sere della settimana, è stato condotto da casa sua. Ma non solo oggi, come si prospettava. In un post su Twitter, la nota giornalista ha reso noto che sarà assente dagli studi romani di La7 tutta la settimana. Il salotto di casa Gruber, quindi, diventa il nuovo studio del format.

Una scelta necessaria, a seguito di quanto ha reso noto la stessa Gruber.

Un positivo a Otto e mezzo

Stando a quanto dichiarato, infatti, un collaboratore di Otto e mezzo è risultato positivo al Covid-19. Un annuncio inaspettato, tuttavia plausibile, dato il trend dei contagi e la diffusione – su larga scala – del coronavirus. La giornallsta ha reso noto di essersi sottoposta al tampone ed avere avuto esito negativo. Tuttavia, ha dovuto attenersi al protocollo: “Da stasera e per tutta la settimana mi vedrete condurre Otto e mezzo da casa, perché un mio collaboratore è risultato positivo al covid.

Ieri ho fatto il tampone, che per fortuna era negativo, ma siccome qui a La7 rispettiamo tutti i protocolli, finché non avrò fatto il secondo tampone, andrò in onda da casa” ha scritto. Come menzionato, infatti, la conduttrice potrà tornare in studio solo a seguito di un secondo tampone negativo. Al momento, non le resta che condurre magistralmente, ma dal divano di casa.

Lucano classe 1987, archeologo di formazione, ha conseguito un master in giornalismo alla Eidos Communication di Roma e uno in comunicazione culturale alla Business School del Sole 24ORE. Collabora con TPI, L'Osservatore Romano e The Vision. Ha un podcast di approfondimento giornalistico, Point of News, e collabora con Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Marco Grieco

Lucano classe 1987, archeologo di formazione, ha conseguito un master in giornalismo alla Eidos Communication di Roma e uno in comunicazione culturale alla Business School del Sole 24ORE. Collabora con TPI, L'Osservatore Romano e The Vision. Ha un podcast di approfondimento giornalistico, Point of News, e collabora con Notizie.it.

Leggi anche

Contents.media