Rinnovato il cda della Sac

Catania

Rinnovato il cda della Sac

Confermato Mancini presidente ed entrano nel direttivo in prima persona sia il presidente della Provincia di Catania che quello di Siracusa. Sia Castiglione che Bono infatti siederanno nel consiglio d’amministrazione che, in base all’articolo 22, è stato rinnovato. Infatti l’articolo afferma che, in caso di cambiamento di uno dei componenti del consiglio d’amministrazione si dovrà provvedere alla rielezione dell’intero direttivo. Nell’ambito del rifacimento del direttivo sono state sollevate anche questioni importanti per il principale aeroporto siciliano. E’ stato dato mandato di reperire 100 milioni di euro per i lavori inerenti sia l’utilizzazione del vecchio aeroporto Morandi, sia i 2700 stalli per i posteggi. Inoltre dovrà essere rifatta la pista dell’aerostazione. Si è parlato anche di Comiso affermando come il nuovo aeroporto che si appresta a nascere servirà a far defluire il traffico in transito a Catania e che potrebbe aprirsi anche ai voli intercontinentali. Infatti è stata anche avanzata l’ipotesi di interrare i binari ferroviari in modo da allungare la pista per consentire l’atterraggio anche ai suddetti voli intercontinentali.

Una delle questioni più complicate invece resta ancora insoluta. Infatti non trova fine la vicenda legata alla partecipazione del Comune alla Sac. La semplice cessione dei territori necessari per il parcheggio multipiiano non sembra bastare per prendere una quota della società. Sulla vicenda Castiglione ha prospettato un incontro con il collega Stancanelli per cercare un punto d’unione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...