Roma, ai Mercati di Traiano in mostra le sculture di Gerardo Rueda

Roma

Roma, ai Mercati di Traiano in mostra le sculture di Gerardo Rueda

I Mercati di Traiano ospitano, fino al 22 novembre, 32 sculture di uno dei più grandi artisti spagnoli contemporanei, Gerardo Rueda, primo ad avere introdotto le tematiche informali in Spagna. Anche se non scelte direttamente dall’artista (Rueda è scomparso nel 1996), le sculture selezionate per l’esposizione si sposano perfettamente con il genius loci dei Mercati, al tempo stesso “urbano” e monumentale: soprattutto la scelta dei materiali – espressivi e “di base” come l’acciaio, il ferro, il legno – e il recupero di forme e finiture molto essenziali. E così i volumi, nascenti da geometrie pure arricchite dall’applicazione del colore, ben dialogano con i nuovi spazi e percorsi dei Mercati.

Come per altri artisti del nostro tempo che hanno qui esposto – Anthony Caro, Richard Serra, Eliseo Mattiacci, Igor Mitoraj e Ken Yasuda – anche per Gerardo Rueda sembra esistere una sinergia tra creatività personale e l’articolata architettura di questo particolare paesaggio urbano. In Rueda la profonda conoscenza dell’arte italiana del periodo Rinascimentale, ma anche le ininterrotte relazioni con le correnti artistiche italiane a lui contemporanee rendono vivo il dialogo tra sue opere e questo spazio, rivelando un percorso umano e artistico sempre attuale.

Politiche Culturali e della Comunicazione – Sovraintendenza ai Beni Culturali.

Gerardo Rueda – Mercati di Traiano, via IV Novembre 94
Fino al 22 novembre.
Orario: da martedì a domenica 9-19 (la biglietteria chiude un’ora prima),
Per informazioni: 060608, www.mercatiditraiano.it.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche