Energie rinnovabili prodotte: ecco i dati dell’Eurostat

Economia

Energie rinnovabili prodotte: ecco i dati dell’Eurostat

L’ufficio statistico Eurostat ha pubblicato i dati dell’energia prodotta da fonti rinnovabili, evidenziando un aumento di produzione nel corso del tempo. Secondo i dati diffusi da Eurostat nell’Ue si è passati dall’11,7% del 2009 al 12,4% nel 2010. L’obiettivo fissato per il 2020 è il 20%. In Italia, che ha come obiettivo al 2020 il 17%, la quota di rinnovabili è stata nel 2010 del 10,1% (8,9% nel 2009). Svezia, Lettonia, Finlandia e Portogallo sono i paesi che producono piu’ energia da fonti rinnovabili, meno Lussemburgo, Regno Unito e Olanda. In particolare, sottolinea Eurostat, in Svezia proviene da fonti rinnovabili il 47,9% dell’energia consumata, in Lettonia il 32,6%, in Finlandia il 32,2%, in Austria il 30,1% e in Portogallo il 24,6%; dall’altra parte della classifica, solo il 2,8% dei consumi di energia sono di origine solare o eolica in Lussemburgo, il 3,2% in Regno Unito e il 3,8% nei Paesi bassi. Dal 2006 al 2010 la quota di energia elettrica proveniente dalle rinnovabili è comunque aumentata in tutti i 27 stati (la media Ue nel 2006 era pari al 9%, e in Italia era appena del 5,8%), con rialzi più marcati in Estonia (dal 16,1% al 24,3%), Romania (dal 17,1% al 23,4%), in Danimarca (da 16,5% a 22,2%), Svezia (da 42,7% a 47,9%) e in Spagna (da 9% a 13,8%). …continua.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

curriculum
Lavoro

Come creare un Curriculum vitae?

25 maggio 2017 di Notizie

Entrare nel mondo del lavoro comporta una serie di candidature tramite invio del Curriculum vitae. Proponiamo una breve guida con gli elementi importanti da inserire e consigli su come renderlo più appetibile fra le centinaia di candidature che chi offre un lavoro deve valutare.

Loading...