La Lazio si sconfigge da sola

Sardegna

La Lazio si sconfigge da sola

Un gol nel primo tempo, tra l’altro un autogol del laziale Dias, ha permesso al Cagliari di raggiungere quota 38 punti.

Per il resto ottima gestione della partita, con grinta e determinazione, ma soprattutto concentrazione. Sempre più salda la posizione in classifica, e non troppo lontane il Palermo e la Juventus, entrambe sconfitte in casa.

Sono stati pochi i tiri in porta e le emozioni. La Lazio si è vista maggiormente in avvio di partita, ma il Cagliari, pur non affondando, macinava gioco. Poi al 40′ l’episodio che ha deciso la partita; nato da un lancio di Cossu per Acquafresca, quest’ultimo si presenta da solo davanti al portiere Berni, ma il suo tiro che presumibilmente era fuori dallo specchio della porta viene beffardamente infilato in rete da Dias che di sicuro aveva tutt’altra intenzione che segnare nella propria porta.

A nulla sono valsi nel secondo tempo gli inserimenti di Floccari e Zarate.

Il finale è stato sofferto, col Cagliari che ha stretto coraggiosamente  i denti, ma con un finale lieto.

[Fonte foto: SAPO!!™, Flickr]

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*