La Liguria si impegna nel sociale: investiti 2 milioni di euro in 4 anni COMMENTA  

La Liguria si impegna nel sociale: investiti 2 milioni di euro in 4 anni COMMENTA  

In quattro anni la regione Liguria ha investito nel servizio civile 2 milioni di euro circa.
Numeri che mostrano appieno la volontà della regione di impegnarsi nel sociale.

Attualmente il Servizio Civile Nazionale è completamente volontario dopo la fine della coscrizione di leva, che vedeva impiegare all’interno del servizio civile gli obiettori di coscienza.

Nell’ultimo anno sono stati 385 i volontari che hanno scelto di formarsi seguendo un percorso di educazione alla pace e alla cittadinanza e hanno lavorato su 11 diversi progetti.

Per quanto riguarda il progetto di servizio civile sperimentale “Integrazione”, rivolto ai cittadini stranieri residenti e agli italiani a rischio di marginalità di età compresa tra 18 e 29 anni, sono state 46 le persone coinvolte di cui 11 italiani e 35 stranieri provenienti da diverse nazioni come:
Romania, Ecuador, Santo Domingo, Marocco, Somalia, Afghanistan, Senegal, Albania e Nigeria.

“InculsiOne” è invece la terza via del Servizio Civile, diretta della Regione Liguria e del Ministero della Giustiza, coinvolge i giovani tra 17 e 29 anni sottoposti a procedimenti penali e ritenuti idonei a scontare la loro pena svolgendo attivita’ di volontariato.
Il progetto “InclusiOne”, partito per la prima volta nel 2009 ha coinvolto 24 volontari
di cui 8 italiani e 16 stranieri.

L’analisi condotta sul volontariato ligure, rispetto al servizio nazionale, mostra come il “volontario modello”, qui da noi, sia donna, di formazione medio-alta e con un’ elevata propensione alla vita associativa e ai consumi culturali.

L'articolo prosegue subito dopo

per ulteriori approfondimenti:
www.serviziocivile.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*