Prestiti on line COMMENTA  

Prestiti on line COMMENTA  

Il mercato dei prestiti on line è in rapida crescita: un settore in forte sviluppo in grado di rispondere in modo efficace alle esigenze dei consumatori. Un numero sempre maggiore di utenti, infatti, si rivolge al web per la ricerca di prestiti e finanziamenti grazie alla rapidità e l’estrema comodità dei servizi offerti dai principali operatori qualificati che operano in rete. I prestiti on line sono una realtà in forte espansione: banche e finanziarie offrono prodotti appositamente studiati per le promozioni via web, mentre broker e portali di settore mettono a disposizione tools gratuiti e strumenti di calcolo come alternativa ai tradizionali canali di accesso al credito.
I prestiti online più ricercati si confermano i prestiti personali, per i quali l’istituto o la finanziaria non sono tenuti a richiedere alcuna dichiarazione di finalità per l’erogazione. I prestiti personali rappresentano la soluzione di accesso al credito più flessibile e conveniente per quanti necessitano di liquidità per far fronte ad una spesa improvvisa, per finanziare un progetto importante o per rateizzare un viaggio o una vacanza.
Tra i prestiti personali, la cessione del quinto è tra le tipologie di finanziamento maggiormente ricercata anche online: questa tipologia di prestito prevede rate mensili pari al massimo ad un quinto dello stipendio netto del richiedente. La cessione del quinto è riservata a lavoratori dipendenti del settore pubblico o privato. La particolarità di questa tipologia di prestito sta nel fatto che è il datore di lavoro il responsabile del saldo della rata mensile, il quale a sua volta trattiene il corrispettivo direttamente dalla busta paga del lavoratore.
Sul web la proposta di un prestito personale e formule con cessione del quinto è davvero vasta: tutti i principali broker che offrono servizi di prestiti online mettono a disposizione degli utenti strumenti per la comparazione ed il confronto dei migliori prestiti e servizi di preventivo gratuito.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*