Tevere, allarme rientrato

Roma

Tevere, allarme rientrato

Splende il sole su Roma e sul fiume Tevere che nella notte ha raggiunto il livello di piena, portandosi a 12.50 metri. In città il limite di sicurezza è stato ampiamente rispettato: non si sono verificate esondazioni nell’area metropolitana, mentre sono state colpite alcune località nei pressi di Orte e Monterotondo. Rimane lo stato di allerta a Fiumicino, dove la situazione appare però in netto miglioramento. Il livello massimo delle acque in città è stato raggiunto attorno alla mezzanotte, sotto gli occhi di centinaia di curiosi che affollavano il lungotevere, rapiti dallo spettacolo e dalla preoccupazione. Qualche problema per l’isola Tiberina, che si trova a un livello più basso rispetto al piano stradale, ed stata quindi messa a dura prova. La protezione civile è infatti intervenuta creando alcune barriere di sacchetti di sabbia, mentre l’acqua allagava il piano terra dell’ospedale israelitico. Danni contenuti invece per il Fatebenefratelli, dove è proseguita per molte ore la veglia di preghiera dei frati.

…continua.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...