Ucciso 25enne per furto di pecore COMMENTA  

Ucciso 25enne per furto di pecore COMMENTA  

Arma da fuoco

I ladri si erano introdotti nell’ovile della masseria per sottrarne il bestiame, ma il proprietario dell’azienda, un uomo di 71 anni, accortosi del tentativo di furto, ha imbracciato il fucile e ha esploso diversi colpi d’arma contro il gruppo e colpendo il giovane, ferendolo mortalmente.

Leggi anche: Dalla Regione alloggi per gli sfrattati, 4 milioni a Carbonara

L’uomo è morto mentre i complici lo trasportavano all’ospedale “Bonomo” di Andria, dove lo hanno abbandonato all’ingresso.

I carabinieri della Compagnia di Andria e del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo del Comando Provinciale dell’Arma di Bari stanno eseguendo delle indagini per identificare i complici del ragazzo ucciso e valutando la posizione dell’uomo che ha sparato. Nelle ultime ore è stato trovato il furgone destinato a caricare le pecore con cui la banda sarebbe fuggita.

Leggi anche: Usura: arresti nel barese, tra questi anche carabiniere in pensione

Fonte by ilquotidianoitaliano.it

Foto by tgrmedia.it

Leggi anche

Bari: uomo accusato di violenza sessuale soffoca la figlia di tre mesi
Bari

Bari: uomo accusato di violenza sessuale soffoca la figlia di tre mesi

Un uomo, un padre di Bari è stato arrestato dalla polizia in quanto accusato di violenza sessuale e di aver soffocato la figlia di tre mesi. I carabinieri di Altamura, in provincia di Bari, hanno arrestato un ventinovenne, colpevole di aver soffocato e aver violentato la figlia di 3 mesi. L'uomo non è nuovo a questi reati ed è già conosciuto dalle forze armate del luogo, in quanto aveva violentato la figlia minorenne di una coppia di amici. In base alle ultime indagini condotte dalla polizia, sembra che il giovane abbia più volte provato a soffocare la figlia, provocandole continui Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*