Diluvio su Roma, trasporti nel caos

Roma

Diluvio su Roma, trasporti nel caos

Allagamenti, nubifragi, trasporti nel caos. Dopo il diluvio che ha colpito la città la notte scorsa è il momento di fare il conto con i danni subiti. Si rilevano ancora rallentamenti nei trasporti, la stazione Tiburtina è ancora chiusa in gravi condizioni così come la metropolitana, che a rilento tenta di porre rimedio alla situazione. Il sindaco Alemanno ha chiesto lo stato di calamità naturale e ha invitato i cittadini a non usare le automobili, a non uscire se non strettamente necessario. Il Tevere e l’Aniene sono sotto stretto monitoraggio, tanto che sono partite evacuazioni preventive a Ostia, Tivoli e Fiumicino. Sono stati anche richiesti aiuti attraverso l’invio di mezzi speciali alle regioni confinanti, mentre prosegue l’encomiabile lavoro dei Vigili del Fuoco, che nella notte hanno compiuto più di ottocento interventi. La situazione metereologica sembra ora volgere al meglio, anche se il cielo rimane grigio come l’umore dei cittadini romani, provati dall’ennesimo allagamento.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche