Il civil G8 a Roma, 4 e 5 Maggio, il programma COMMENTA  

Il civil G8 a Roma, 4 e 5 Maggio, il programma COMMENTA  

Roma, capitale della solidarietà, accoglie il 4 e 5 maggio il “Civil G8″, foro d’incontro tra le organizzazioni della società civile mondiale e i rappresentanti dei capi di stato e di governo dei Paesi del G8. Un importante preliminare, con l’obiettivo di far emergere i bisogni ‘dal basso’ e portarli al tavolo negoziale del meeting di luglio.

Parte così dal Campidoglio un messaggio di solidarietà diretto al G8 di luglio, quando i temi cruciali per il futuro del mondo saranno dibattuti dagli otto paesi più industrializzati: crisi economica e finanziaria globale, cambiamenti climatici e ambientali, insicurezza alimentare, povertà, appello per una ‘governance’ globale.

Il “Civil G8″ è organizzato dal Comune di Roma d’intesa con Palazzo Chigi e in collaborazione con Il Ministero Affari Esteri e la Coalizione Italiana contro la Povertà (GCAP Italia), in occasione della presidenza italiana del G8. Attesi oltre duecento delegati da tutto il mondo.

Obiettivo centrale, dare un’occasione di confronto fra i rappresentanti dei capi di stato e di governo per il vertice di luglio (i cosiddetti “sherpa G8″) ed esponenti della società civile internazionale e dei paesi del sud del mondo.

L'articolo prosegue subito dopo

Dietro la scelta di tenere in Campidoglio il “Civil G8″, sottolinea una nota del Comune, c’è l’intento di “sottolineare la vocazione naturale di Roma alla solidarietà e allo sviluppo, consolidando il suo ruolo di foro di dialogo internazionale”.

I lavori sono a porte chiuse, tranne alcune sessioni aperte alla sola stampa:

LUNEDI’ 4

Ore 9,30 – 11 Sala della Protomoteca, avvio dei lavori: saluto del sindaco Alemanno ai rappresentanti della società civile. Interventi introduttivi di Action Aid e GCAP. A seguire, gruppi di lavoro a porte chiuse su: istruzione, salute e acqua, cambiamenti climatici e ambiente, sovranità alimentare e agricoltura, economia mondiale, finanza per lo sviluppo e lavoro, ‘global governance’.

MARTEDI’ 5

Ore 15.45 – Aula Giulio Cesare, incontro della società civile con il G8. Interviene lo “sherpa” italiano, ambasciatore Giampiero Massolo. A seguire, dibattito dei rappresentanti della società civile con gli “sherpa G8″.

Ore 18., conferenza stampa in Aula Giulio Cesare. Viene presentata la campagna della società civile italiana per sollecitare i leader del G8 al mantenimento degli impegni in tema di lotta alla povertà.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*