Nomine Rai, si decide per la radio COMMENTA  

Nomine Rai, si decide per la radio COMMENTA  

Lunedì dovrebbe chiudersi la partita per i vertici di Radio Rai. Questo è l’inizio del comunicato dell’agenzia Apcom con le nomine previste.

Roma, 31 lug. (Apcom) – Radiofonia, Rai Corporation e vicedirezione di Tg1 e Raiuno. Eccolo il pacchetto di nomine che con ogni probabilità il dg della Rai, Mauro Masi, […], porterà sul tavolo dell’ultimo consiglio prima delle ferie, fissato lunedì pomeriggio, dopo un conferenza stampa (convocata alle 12 a Viale Mazzini) nella quale promette di fornire tutti i dettagli della trattativa fallita con Sky. Giochi ormai fatti per il capitolo radio: alla radiofonia andrà Bruno Soccillo. Per quel che riguarda reti e testate, praticamente scontata la nomina di Antonio Prezioni alla guida di Radio1 e Gr (rimangono sotto un’unica direzione Gr1-Gr2). Flavio Muccinate, in quota Udc, lo affiancherà in qualità di condirettore alla testata, mentre dirigerà in solitario Radio2. Al democratico Marino Sinibaldi dovrebbe toccare la poltrona di direttore di Radiotre, mentre Riccardo Berti assumerà il comando di Gr3-GrParlamento […].

Vedremo come andrà a finire, ma già da ora si può dire che non c’è stata una discussione pubblica sul progetto di Radio Uno, Due e Tre. Cosa devono fare queste tre stazioni? Informare, intrattenere, trasmettere musica, fare cultura? Senza decidere “chi deve fare cosa”, è difficile utilizzare bene i soldi dei cittadini e dare un servizio di qualità. Da questo punto di vista, quella delle nomine Rai è stata un’occasione persa.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*