Palazzo Marino: più car-sharing in futuro

Milano

Palazzo Marino: più car-sharing in futuro

Il Comune di Milano punta molto sullo sviluppo del servizio di Car-sharing, cioè la condivisione dell’auto senza esserne proprietari. Si tratta di poter usare un’automobile e pagare le ore effettive del suo utilizzo. A Milano gli iscritti al servizio sono 3108. Le auto del car-sharing sono utilizzate per quasi 18.000 ore al mese. Nel giro di pochi anni esistono in città 54 punti per il ritiro e la consegna dell’auto, mentre sono circa 90 i veicoli a disposizione.

Il Comune, con propria delibera, ha individuato gli indirizzi per promuovere e incrementare il servizio. Ha anche fatto la richiesta al Ministero dell’ambiente per ottenere un co-finanziamento ad un progetto finalizzato a migliorare la qualità del car-sharing. Il progetto comporta un costo di 4.189.000 euro di cui 2.093.000 sono co-finanziati.

Una curiosità: da quando è entrato in vigore l’Ecopass i numeri di iscritti al servizio car-sharing è di 1400 a fronte dei 782 del 2007.

Per chi vuole saperne di più può rivolgersi al sito http://guidami.net/. Guidami è la società di cui è parte il Comune di Milano insieme a Legambiente.

Segnala questo articolo su:Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche