Terremoto, preoccupazione per il nucleare in Italia

Ambiente

Terremoto, preoccupazione per il nucleare in Italia

Pensate al nucleare e al terremoto che ha colpito l’Abruzzo. Siete ancora convinti che la costruzione degli impianti e dei siti di stoccaggio non si debba preoccupare delle caratteristiche geologiche morfologiche del terreno?

Stamattina facendo un giro nel mio profilo Facebook ho ricevuto l’invito per un gruppo che rifletteva su questa tematica. Non si tratta di puro allarmismo, ho controllato i link forniti dal gruppo. Tutti si occupano degli incidenti collegati alle scosse sismiche che si sono verificate in Giappone a Kashiwazaki, nel Sichuan in Cina e della conseguente fuga di sostanze radioattive. Cresce la preoccupazione per la costruzione degli impianti e dei siti di stoccaggio in Italia, e noi vorremmo che le future centrali fossero almeno costruite nei siti con minor rischio sismico d’Italia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...