A giugno niente ricariche per le Metrebus card elettoniche dai tabaccai COMMENTA  

A giugno niente ricariche per le Metrebus card elettoniche dai tabaccai COMMENTA  

Iniziano il 1 giugno gli interventi per l’adeguamento tecnologico delle emettitrici di ricariche elettroniche Metrebus in dotazione a circa 1.200 tabaccai della Capitale. L’intervento, mirato ad aumentare il livello di efficienza del servizio, sarà portato a termine entro la fine di giugno.

Per ridurre al minimo i disagi all’utenza nel periodo dei lavori sulle emettitrici, Atac ha attuato un massiccio piano di distribuzione di abbonamenti e titoli cartacei a tutte le rivendite, comprese quelle di Atac e di MetRo. Tutte le altre tipologie di biglietti sono regolarmente disponibili presso le consuete rivendite.

Nel frattempo le operazioni di ricarica delle “Metrebus Card elettroniche annuali” si possono effettuare in 10 biglietterie Atac: Anagnina, Termini, Spagna, Lepanto, Ottaviano, San Pietro, Cornelia, Battistini (metro A) e Laurentina, EUR Fermi, Ponte Mammolo (metro B);
e in 7 biglietterie della società MetRo: Flaminio, Saxa Rubra, Prima Porta (Ferrovia Roma-Viterbo) e Porta San Paolo, Lido Nord, Lido Centro, Stella Polare (Ferrovia Roma-Lido).

Altri punti vendita dove ricaricare le tessere Metrebus elettroniche si trovano presso le edicole e i tabaccai all’interno delle stazioni di: Termini; Tiburtina; Cipro, Valle Aurelia, Monti Tiburtini; piazzale Stazione Tuscolana; Marconi; Pietralata; piazza dei Cinquecento e Lido Centro.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*