Abruzzo, aiuta gli animali con la LAV COMMENTA  

Abruzzo, aiuta gli animali con la LAV COMMENTA  

Oltre ai morti, ai feriti e a tutte le difficoltà che sta affrontando la coraggiosa regione dell’Abruzzo, c’e una popolazione invisibile di cui l’informazione maggiore non ha il tempo di preoccuparsi e che chiede aiuto almeno quanto quella umana.

Leggi anche: Abruzzo, 5 luoghi misteriosi e abbandonati da visitare

Anche gli animali si trovano in difficoltà per la tragedia. Se vi ricordate qualche tempo fa abbiamo parlato dei danni che la fauna subisce dopo le catastrofi naturali, in occasione dei fuochi australiani. Quello stesso trauma che ha messo in condizioni estreme la fauna australiana lo stanno vivendo oggi gli animali d’Abruzzo. La LAV si è mossa per offrire il suo aiuto agli animali, ed intende agire a loro favore premendo perché il capo Protezione Civile, Guido Bertolaso, permetta alle famiglie di poter rimanere unite ai loro animali. Per aiutare gli animali domestici che non possono rimanere con i padroni, si cercano persone disponibili ad ospitarli temporaneamente.

Leggi anche: Abruzzo: morti sul Gran Sasso due alpinisti esperti

Per tutti coloro che intendono dare un aiuto concreto per risolvere la situazione è possibile donare
specificando la causale “Emergenza animali terremoto Abruzzo”:

– on line;
– Conto corrente postale intestato alla LAV, n. 24860009;
– Conto bancario intestato alla LAV (Banca Polare Etica), Codice IBAN:
IT 16 E 05018 03200 000000501112.

Per ulteriori informazioni:
Ufficio Stampa LAV
LAV – Via Piave 7, Roma (00187)
ufficiostampa@lav.it

Leggi anche

Style

Transgender famosi e poco conosciuti

Il termine "transgender" è molto di moda oggi: quale significato, persone classificabili, lista dei più famosi e conosciuti al mondo, nomi non popolari Il termine transgender è diventato di grande moda, spesso se ne sente parlare ma, in effetti, nessuno ha ben chiare le idee dato che anche nella lingua italiana sono differenti i significati del termine a seconda del contesto in cui si utilizza la parola. Per quanto concerne la sua origine etimologica, è da ricondursi al movimento LGBT, nato negli USA intorno ai primi anni ‘80, per indicare un movimento di stampo politico che avversa la logica eterosessista Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*