Arresti contro la droga ma non ci sono posti nel carcere

Catania

Arresti contro la droga ma non ci sono posti nel carcere

“Per permettere la detenzione in prossimita’ di Catania e consentire cosi’ ai gip di effettuare gli interrogatori di garanzia degli arrestati abbiamo dovuto suddividerli tra le carceri di Siracusa, Augusta, Ragusa, Enna e Caltanissetta”. Con queste parole Vincenzo D’Agata lancia l’allarme dopo quello che è accaduto in seguito ad una larga operazione antidroga che ha portato alla cattura di circa 50 persone che, però, le carceri catanesi non hanno potuto accogliere in pieno.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*