Il Comune di Milano pronto ad aiutare le famiglie COMMENTA  

Il Comune di Milano pronto ad aiutare le famiglie COMMENTA  

Crisi economica

La città di Milano è una tra le metropoli italiane in cui la popolazione avverte maggiormente il peso della situazione economica e in cui gli ultimi dati emersi hanno evidenziato diverse difficoltà che stanno attraversando migliaia di famiglie, ma l’amministrazione comunale non ha intenzione di vedere passivamente questa situazione e ha quindi deciso di intervenire attraverso dei fondi che verranno devoluti a chi dimostrerà di averne maggiormente bisogno.

La decisione è stata presa in seguito a una riunione che è stata tenuta nei giorni scorsi presso la sede di Palazzo Marino ed è stato quindi stabilito di indirizzare un fondo pari a due milioni e mezzo di euro, che si va ad aggiungere al milione  e mezzo che era già stato stanziato lo scorso anno con lo stesso obiettivo, a favore delle circa ventimila famiglie che presentano difficoltà nel pagamento dell’affitto che ogni mese devono versare al proprietario della casa in cui vivono. Per poter avere il denaro che viene messo a disposizione sarà però necessario essere in possesso di alcuni requisiti, ovvero non avere beneficiato del fondo erogato dodici mesi fa, essere titolari di un contratto a canone sociale ed essere sempre stati in regola con i pagamenti, anche se ovviamente si cercherà di stabilire una sorta di graduatoria per venire incontro prima di tutto alle famiglie che hanno un reddito più basso.

Si tratta di un’iniziativa a cui il sindaco Letizia Moratti tiene in modo particolare perchè permette di dimostrare la vicinanza della giunta comunale ai cittadini e che è stata intrapresa già da qualche tempo visto che già in primavera era stato introdotto un bando a cui era possibile fare richiesta da parte di chi aveva visto la propria situazione peggiorare in seguito alla crisi ed è per questo scopo che erano stati destinati cinque milioni di euro. Presso il capoluogo lombardo abitano ovviamente anche diversi stranieri ed è stato riscontrato il sessanta per cento di loro ha inviato la domanda per ottenere l’aiuto economico, ma come ha precisato l’assessore alla Famiglia Mariolina Moioli per la distribuzione dei fondi si cercherà di non fare distinzioni e di favorire chi realmente ha problemi che possono essere davvero pesanti.

Immagine tratta dal sito www.viziato.it

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*