Da Bologna in arrivo la Bambola Down COMMENTA  

Da Bologna in arrivo la Bambola Down COMMENTA  

Grazie alla sensibilità e alla collaborazione tra una cooperativa sociale e un impresa commerciale e grazie al sostegno di due associazioni no profit, tutte appartenenti alla città di Bologna, sbarca sul mercato italiano la prima bambola Baby Down.

La bambola, nata in Spagna da una idea della casa produttrice di giocattoli Super Juguet e dalla Fundaction Down Espana, presenta i tratti somatici di un bebè con sindrome di Down: occhi allungati, dititina dei piedi leggermente separate e lingua un pò all’infuori.

L’obiettivo è combattere i pregiudizi sulla disabilità ed offrire attraverso il gioco l’opportunità di abbattare i pregiudizi legati a questa condizione genetica divulgando, così, il rispetto della diversità sin dalla più tenera età.

Disponibile per ora solo in versione femminile, baby down è un giocattolo che insegna a confrontarsi con le diversità e a conosocere le necessità dei bambini affetti dall’alterazione crosmosomica nota come Trisomina 21.Nella confezione della bambola è, infatti, inserito un opuscolo che contiene indicazioni sulle attività più indicate per stimolare le capacità sensoriali e intellettive dei bambini con sindrome di Down.

L'articolo prosegue subito dopo

…continua.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*