Musica d’autore al Napoli jazz Winter: stasera è di scena Pacifico COMMENTA  

Musica d’autore al Napoli jazz Winter: stasera è di scena Pacifico COMMENTA  

E’ il primo giorno di primavera, ma, il Napoli jazz Winter Festival non rinuncia a mettere in mostra i suoi gioielli. Stasera, alla Casa della musica, un lungo applauso accoglierà Pacifico, uno dei più apprezzati cantautori italiani del momento.

Gino de Crescenzo – questo il suo vero nome – è riuscito laddove pochi artisti riescono: convincere la critica mantenendo un pubblico abbastanza vasto. Nato a Milano da genitori campani, Pacifico inizia la sua carriera all’inizio degli anni ‘90, da chitarrista e autore nel gruppo “Rossomaltese”.

L’idea di cantare, per giunta da solista, non lo sfiora neppure fino al 2001 quando, su consiglio del produttore artistico Paolo Iafelice, incide un demo con la sua voce.

Il demo dà il là al suo album d’esordio, che esce con il suo nome d’arte: è il successo. Il premio Grinzane Cavour, la Targa Tenco, l’ammirazione – tramutata poi in collaborazione – di Samuele Bersani proiettano Pacifico nel firmamento musicale italiano di questi ultimi anni.

L'articolo prosegue subito dopo

Fusion, rock, jazz sono i tasselli della sua musica, che in realtà sfugge a definizioni troppo rigide. Anche nel suo ultimo album “Dentro ogni casa”, Pacifico esplora più stili, lasciando come sempre ampio spazio ai testi delle sue canzoni. L’album è fatto da “dieci occhiate furtive, dieci finestre aperte in cui guardare”, scrive il cantautore sul suo sito. E in effetti, l’idea del disco nasce proprio dallo sguardo attento dell’artista alla quotidianità milanese. Un modo per avvicinare musica e persone mantenendo la propria identità d’artista. Alla Casa della musica stasera l’ingresso è di 15 euro. Lo spettacolo è assicurato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*