Una polveriera in camera da letto, arrestato 47enne

Bari

Una polveriera in camera da letto, arrestato 47enne

Fuochi illegali

È stato trovato in possesso di 86 kg di fuochi pirotecnici, appartenenti alla IV e V categoria gruppo “A” degli esplosivi che deteneva sotto un tavolo in camera da letto. Per questo motivo, il 47enne barese Emanuele Gelao, già noto alle Forze dell’Ordine, è stato arrestato nella tarda serata di ieri dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Bari Centro, con l’accusa di commercio abusivo e omessa denuncia di materiali esplodenti.

Nell’ambito di mirati servizi di controllo finalizzati a disincentivare l’acquisto dei pericolosissimi fuochi illegali, i militari hanno eseguito una perquisizione presso l’abitazione dell’uomo dove, in camera da letto, hanno rinvenuto 9 scatole in cartone contenenti i pericolosi fuochi, costituiti da batterie multiple e candelotti con miccia a lenta combustione di fabbricazione cinese. Il tutto è stato sottoposto a sequestro mentre l’uomo è stato associato presso la casa circondariale di Bari.

Particolare inquietante è che tale materiale, classificato come esplosivo, può essere posto in vendita soltanto da persone in possesso di licenza rilasciata dalla competente autorità di P.S.

e detenuto in idonei locali, non certo in un appartamento posto al pian terreno di una palazzina di tre piani e in centro abitato, mettendo così a serio rischio l’incolumità pubblica.

Fonte by barilive.it

Foto by stabiachannel.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*